Smart home per la disabilità Le nuove frontiere dell'inclusione sociale

Abitare in autonomia con supporti a distanza

Sostegno ad abitare attraverso la rete e il web. Per le persone con disabilità essere autonomi all'interno della propria abitazione è uno dei traguardi più ambiti, ma anche difficile realizzare.
Sviluppare al massimo i progetti di vita in autonomia oggi è possibile coniugando IoT (Internet delle cose), ausili, domotica e smat home per rispondere alle esigenze, personalizzate, delle persone con disabilità.



Smart home per vivere, per cominciare.

Abitare in autonomia Con la casa cablata

Il progetto di smart home in cui vive una persona disabile pone la massima attenzione nella definizione del quadro delle patologie predominanti.
E’ fondamentale in fase di progettazione, la stretta collaborazione tra il progettista domotico, il system integrator, gli utilizzatori finali, gli specialisti sociali e sanitari e i familiari.
Vivere in autonomia prevede sostegno in presenza e assistenza da remoto.
Insomma un nuovo Progetto di vita anche per l'abitare!

PNRR - Inclusione e coesione - Percorsi di autonomia per persone con disabilità

La proposta di Servizi a supporto, risponde alle esigenze del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) – Missione 5 “Inclusione e coesione” – Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore” – Sottocomponente 1 “Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale”

Investimento 1.2 –  Percorsi di autonomia per persone con disabilità. Target: disabilità giovane/ adulta 

Azione B Abitazione: adattamento degli spazi, domotica e assistenza a distanza

Attività 4 – Attivazione sostegni domiciliari e a distanza e B.5 – Sperimentazione assistenza e accompagnamento a distanza

Richiedi il informazioni : info@yellowboat.eu


 Integrazione tra sistemi

Hardware  Per l’attivazione e la gestione della attività proposte è necessario dotare l’abitazione di dispositivi hardware che comprendono Personal Computer, Tablet e/o Smartphone. Inoltre l’abitazione deve essere dotata connessione con rete Internet veloce (possibilmente fibra) e collegamenti WiFi efficienti.

Smart home - Le proposte assistenza da remoto si integrano con gli ausili predisposti nelle abitazioni che riguardano: “smart home”, domotica tradizionale, tecnologie assistive e, dove presenti, con le “Protesi e degli Ausili e LEA ministeriali",

Tutor a distanza

All’attivazione di uno o più applicativi viene definito e assegnato un tutor, reperibile da remoto, in grado di assistere il destinatario e coordinare le attività con il referente dell’organizzazione titolare la Progetto individuale e che gestisce le azioni in presenza.


Casa cablata e tutor a distanza
Supporti online per abitare in autonomia.pdf

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.